Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2019

Cicloturismo? BOOOOM

L’Italia salta in sella e spinge sui pedali. Per viaggiare, per scoprire, per conoscere la bicicletta sta conquistando un numero sempre crescente di appassionati: nel 2018 le presenze cicloturistiche rilevate tra strutture ricettive e abitazioni private ammontano infatti a 77,6 milioni, pari cioè all’8,4% dell’intero movimento turistico dello Stivale.

Si tratta di un autentico boom: si calcolano almeno 6 milioni di persone che hanno trascorso una vacanza utilizzando la bicicletta e i cicloturisti sono aumentati, dal 2013 ad oggi, del 41%


Un fenomeno che, ovviamente, anche in chiave economica genera numeri importanti: i cicloturisti generano un valore pari a 7,6 miliardi di euro all’anno. Cifra che porta a quasi 12 miliardi di euro il valore attuale di quello che è chiamato PIB, il Prodotto Interno Bici, ovvero il volume generato da chi si sposta a pedali, dalla produzione di bici sino alle ciclo-vacanze.


Tra le principali regioni di partenza dei cicloturisti "figurano diverse aree…

Don't call my name...Alejandro

Piccola storia triste: il CAMPEON si ritira nel 2021
Fine della storia! 😐

GIRO DI SICILIA: LE SQUADRE AL VIA

UAE TEAM EMIRATES (UAE) 
AMORE & VITA - PRODIR (LAT) 
ANDRONI GIOCATTOLI - SIDERMEC (ITA) 
BARDIANI CSF (ITA)
COLDEPORTES BICICLETAS STRONGMAN (COL)
D'AMICO UM TOOLS (ITA) 
DELKO MARSEILLE PROVENCE (FRA)
GAZPROM - RUSVELO (RUS)
GIOTTI VICTORIA (ROU)
ISRAEL CYCLING ACADEMY (ISR) 
KOMETA CYCLING TEAM (ESP)
NERI SOTTOLI SELLE ITALIA KTM (ITA)
NIPPO - VINI FANTINI - FAIZANÈ (ITA)
RALLY UHC CYCLING (USA)
RIWAL READYNEZ CYCLING TEAM (DEN) 
SANGEMINI - TREVIGIANI - MG.K VIS (ITA) 
TEAM COLPACK (ITA)
WANTY - GOBERT CYCLING TEAM (BEL)

BIKEUP: DAL 29 al 31 MARZO

BikeUP è il primo festival internazionale sulle e-bike. Tre giorni di esposizione, relazioni ma soprattutto FREE TEST e prove di e-bike! Incontri B2B, B2C, esposizione delle maggiori case costruttrici mondiali
 Tutte le informazioni: http://www.bikeup.eu/
COME FUNZIONA? “BikeUP è un’esposizione con accesso gratuito, gira e chiedi informazioni liberamente a più di 60 espositori” POSSO PROVARE LE BICICLETTE ELETTRICHE? “Tutte le biciclette presenti negli stand sono a tua disposizione per la prova gratuita” TUTTI POSSONO PROVARLE? “Le bici possono essere utilizzate da tutte le persone al di sopra dei 21 anni, il consenso alla prova è comunque a discrezione dell’espositore” COME LE POSSO PROVARE? “Registrati presso i 3 info point BikeUP, ti sarà rilasciato un braccialetto col quale potrai scegliere e provare la bici che desideri” DOVE POSSO ANDARE CON LA BICI? “Chiedi all’espositore quanto tempo hai a disposizione”

ERNESTO ATTACCA LA SPINA:

Attacca la spina Ernesto Colnago. E collega la sua storia del ciclismo al futuro di un mondo che pedala forte in avanti e al futuro di un'azienda che è ormai un punto fermo del made in Italy nel mondo.

Eccola la sua bici elettrica, a pedalata assistita, chiamatela come volete... Quella che permette anche a chi le gambe allenate non le ha, non le ha più o non le ha mai avute di togliersi lo sfizio di salire lassù dove volano le aquile, sullo Stelvio o sul Pordoi, basta scegliere, perché così si può. Eccola la bici che segna forse il passaggio di consegne tra l'Ernesto, con l'articolo davanti come usa dalle sue parti in Brianza, e il nipote Alessandro che forse in questo progetto è stato quello che ha fatto scattare la scintilla: «Questa è una delle nostre bici in tutto per tutto - spiega il giovane Colnago - solo che ha messo le ali...».

TRAINERROAD:

Ve lo segnaliamo e basta, c'è un altro software per la gestione degli allenamenti.......
Cosi per dire: https://www.trainerroad.com/
Ma ne abbiamo veramente bisogno?!

I CIMELI DI MARCO:

La Mercatone Uno è fallita e tutti i cimeli di Marco Pantani regalati al proprietario dell'azienda e sponsor principale della squadra dove il Pirata ha ottenuto i successi più importanti, sono in mano alla procura che non vuole e non può sbloccarli e ridarli al legittimo proprietario.

Tutti i beni della famiglia Pezzi sono stati sequestrati, anche maglie autografate, coppe e biciclette che Marco ha regalato alla famiglia. Sarebbe auspicabile che i beni tornassero nelle mani di chi magari potrà organizzare e conservarli in una galleria dedicata al Pirata di Cesenatico!

Ci sarà mai pace per Marco Pantani?! 

Qui tutti i dettagli!

SETTIMANA COPPI E BARTALI:

Continua ad essere protagonista il grande ciclismo sulle strade d'Italia. Scatta questa mattina, infatti, l'edizione 2019 della Settimana Coppi&Bartali: al via 5 team WorldTour - tra cui la Sky del vincitore uscente Diego Rosa -, 11 Professional, 8 Continental e la Nazionale Italiana.



INIZIA LA CAMPAGNA DEL NORD:

NO, non è un tour politico per le elezioni europee, e non è neanche una guerra contro gli Stark (GoT), per i non addetti ai lavori, LA CAMPAGNA DEL NORD identifica il periodo della stagione professionistica dove vengono corse tutte le gare tra il Belgio e i Paesi Bassi.

Gare caretterizzate da lunghi kilometraggi, da muri durissimi e in tantissimi casi da settori di pavè previsti durante il percorso.

Oggi con la "Tre Giorni di La Panne" inizia l'INFERNO.... Benvenuti!

VUELTA A CATALUNYA: STAGE 2

Michael Matthews mette il suo sigillo sulla seconda tappa della Volta a Catalunya precedendo Alejandro Valverde in una volata per uomini forti, con il traguardo che tirava all'insù. Terza posizione per Daryl Impey, che è stato il primo a lanciare la volata e e non ha avuto le gambe per resistere all'accelerata di Matthews. Ottavo posto per Enrico Gasparotto e nono per Davide Formolo.
CLASSIFICA GENERALE


1 Thomas De Gendt (Bel) Lotto Soudal 8:23:50
2 Alejandro Valverde (Esp) Movistar Team 0:02:47
3 Michael Matthews (Aus) Team Sunweb 0:02:48

IL MOVIOLONE DELLA SANREMO:

Sono passati tre giorni ed ecco a voi l'analisi attenta della Sanremo da parte del team di Eurosport.
Come si evice dal filmato, se i due della Bahrain, Nibali e Mohoric, avessero collaborato, forse il risultato sarebbe stato diverso.
Con i SE e con i MA....


INFORMAZIONE DI SERVIZIO: PONTE DI TREZZO

Nuove limitazioni per un altro ponte sul fiume Adda, tra le province di Bergamo e Milano. Si tratta del ponte fra Trezzo e Capriate San Gervasio.

La Città metropolitana di Milano ha inviato al Comune di Trezzo l’ordinanza che impone la riduzione da 35 a 20 tonnellate del peso massimo dei camion e la riduzione della velocità di percorrenza da 40 a 30 chilometri.

Non solo. È anche stato deciso quando il viadotto sarà chiuso interamente al traffico (compreso il trasporto pubblico) per provvedere alla sostituzione dei due giunti ammalorati delle campate centrali: sarà nel periodo nelle feste pasquali fra il 21 e il 29 aprile e i lavori dureranno fra i quattro e cinque giorni.

Peugeot, nuove e-bike da strada e trekking

Continua l’espansione della gamma e-bike firmata Peugeot, con la Casa del Leone che presenta otto nuovi modelli di due ruote per differenti tipologie d’utilizzo, in particolare strada e trekking. Modelli che vanno a completare l’offerta delle due mountain bike eM02 ed eM02 FS PowerTube.
Gli otto modelli, che fin dal primo sguardo segnalano un passo in avanti sul profilo del design e della geometria complessiva, sono accomunati dalla batteria (Bosch PowerTube da 500 Wh) integrata nel tubo obliquo del telaio, e da un’estetica pulita e minimalista. Il motore, prodotto dalla stessa azienda tedesca, è l’Active Line Plus.

Particolare attenzione in casa Peugeot riposta al segmento trekking (biciclette con geometria non distante a una mtb front suspended, ma con specifiche atte ad agevolare le lunghe pedalate tipiche del cicloturismo) con la presentazione di 6 differenti modelli. Nello specifico si tratta dei modelli eT01 FS Touring PowerTube e della rispettiva versio…

EUROPEI 2019 STRADA:

La rassegna europea di scena dal 7 all 11 agosto è stata assegnata ai Paesi Bassi. Ad Alkmaar vedremo impegnati gli atleti juniores, under23 ed élite, sia maschili che femminili, pronte anche all’inedita prova della Staffetta Mista, alla quale assisteremo dunque per la prima volta.

TROFEO BINDA 2019:

È tornata la vera Cannibale del ciclismo femminile: Marianne Vos domina in lungo e in largo la ventunesima edizione del Trofeo Binda, il Mondiale di Primavera, una delle classiche più importanti del Women’s World Tour. Uno spettacolo da parte del fenomeno olandese della CCC: bene in salita, pronta a chiudere su tutte nell’ultimo tratto, praticamente senza problemi in volata.

Tanti scatti nelle prime fasi di gara, ma il plotone non ha lasciato troppo spazio alle attaccanti. La prima a muoversi è stata Demi Vollering, sul primo passaggio del GPM di Cunardo. Ripresa l’olandese è stata la volta di Tayler Wiles, della Trek-Segafredo, con circa un minuto guadagnato. Sul GPM di Orino è stata raggiunta e scavalcata da Grace Brown. Gruppo che comunque è andato a compattarsi per le ultime tornate, nonostante gli attacchi di atlete del calibro di Niewiadoma, Ludwig e Moolman.


Tutto si è deciso nell’ultima tornata. Ancora una volta Demi Vollering ha provato a sorprendere il plotone, guadagnando…

ABSA CAPE EPIC:

La Cape Epic 2019 è stata dominata dal team Scott-Sram di Schurter e Forster, rallentati solamente da una foratura durante la terza tappa. Per il resto i due svizzeri hanno annientato la concorrenza. Ottimo terto posto di Ferraro e Porro del team Trek Selle San Marco, preceduti da Avancini e Fumic di Cannondale.

Annika Langvad and Anna van der Breggen (Investec-songo-Specialized) vincono tra le donne, dando alla Langvad il quinto titolo alla Cape Epic.






ARU: ADDIO GIRO

Ciclismo, Aru deve operarsi alla gamba sinistra, addio al Giro d’Italia:

Recenti esami hanno evidenziato una costrizione all’arteria iliaca della gamba sinistra con conseguente calo di potenza: nei prossimi giorni verrà operato a Prato. Tempi di recupero tra i tre e i quattro mesi, niente Giro d’Italia.

Il momento buio di Fabio Aru ha finalmente una spiegazione, legata a un problema fisico che lo costringerà a sottoporsi a un intervento chirurgico: salta dunque la partecipazione alla Volta a Catalunya e soprattutto al Giro d’Italia. Recenti esami approfonditi, infatti, hanno evidenziato una costrizione dell’arteria iliaca della gamba sinistra che impedisce un afflusso sanguigno adeguato durante la produzione del massimo sforzo. Il persistere di un calo di potenza durante gli sforzi più intensi limitava il gesto atletico dello scalatore sardo.

“È una sensazione che avverto quando devo andare a tutta, mentre il sintomo sparisce con una andatura media, tant’è che in allenamento f…

SANREMO 2019:

La Milano Sanremo 2019 va al transalpino Julien Alanfilippe. Maledetti questi francesiiiiiii!


GIRO DI SICILIA 2019: Le 4 Tappe

La corsa si disputerà dal 3 al 6 aprile e sarà trasmessa in diretta televisiva su Raisport con oltre 90′ di immagini al giorno: la tappa decisiva sarà l’ultima che si concluderà in cima all’Etna.


La corsa scatterà con una frazione di 165 chilometri tra Catania e Milazzo: si percorrerà tutta la costa fino a Messina, poi l’ultimo gpm di Colle San Rizzo porterà i corridori sulla costa tirrenica e ad un molto probabile arrivo in volata in quel di Milazzo. Possibile finale allo sprint anche per la seconda tappa, una maratona di ben 236 chilometri da Capo d’Orlando a Palermo: anche in questo caso si correrà lungo la costa, salvo nel tratto centrale di gara quando si punterà verso l’interno per affrontare la salita verso i 1090 metri sul livello del mare di Geraci Siculo.

La classifica si deciderà nelle ultime due tappe. Già il finale della frazione che andrà da Caltanissetta a Ragusa (186 km) sarà abbastanza nervoso con il gran premio della montagna di Serra di Burgio a circa 20 chilometri…

TROFEO BINDA 2019:

Per tutti gli amanti del ciclismo femminile, domani Domenica 24 si svolgerà un classico del calendario internazionale, Il Trofeo Binda. La manifestazione sarà trasmessa in diretta sulla RAI e su tutti i canali web intitolati.

Abracadabra e l'occhiale sparisce...

Biermans cade, prende i suoi occhiali con la mano sinistra, poi ne vede un paio più carini e..

Gli angeli del pavé della Parigi-Roubaix

La missione de Les Amis de Paris-Roubaix è quella di rendere possibile “ultima follia del ciclismo moderno”. Sono le vestali del culto delle pietre, quella particolare fede che blocca il Belgio per un mese e il nord della Francia per un giorno,

Un bellissimo articolo sul Foglio.it: https://www.ilfoglio.it/girodiruota/2019/03/18/news/cislismo-parigi-roubaix-les-amis-paris-roubaix-angeli-pave-243661/

U-FEEL

Una bici elettrica senza batterie, che produce elettricità dalla pedalata....

Eh?!?!? Tutti i dettagli:  https://www.ufeel.fr/
Al di là delle battute, idea geniale! Aspettiamo il 2020 per vederla in strada su larga scala!

Doping a Monaco:

No, non è il titolo di un film, ma il dettaglio dell'indagine dell'operazione Aderlass di cui parlavamo nei giorni scorsi nelle pagine del nostro sito.

Oggi sulla Gazzetta.it trovate in dettaglio tutte le informazioni inerenti. Roba da brividi come sempre. Chi si dopa è sempre disposto a fare i salti mortali per eludere.

Qui l'articolo della Gazza: https://www.gazzetta.it/Sport-Vari/21-03-2019/doping-monaco-sangue-trasfusioni-33083632738.shtml

HIIT:

Volete fare un'allenamento veramente alternativo alle classiche SFR? Bene l'HIIT è quello che fa per voi.

L’High Intensity Interval Training (HIIT), chiamato anche High-Intensity Intermittent Exercise (HIIE), è un metodo di allenamento basato sulla metodologia dell'Interval Training e si basa sull'alternanza tra lavoro ad alta e bassa intensità

Ecco qualche suggerimento su come allenarsi:

Quick and Dirty:

 Descending interval: 

Race Winning: 





CHASE THE SUN ITALIA:

Da costa a costa, da Cesenatico a Tirrenia, da est a ovest, dall’alba al tramonto. Nel giorno più lungo dell’anno. In partenza, tra voi e il tramonto ci saranno 271 chilometri e 3.300 metri di dislivello, da affrontare inseguendo il sole. Chase the Sun è la più romantica sfida ciclistica su lunga distanza. It’s a ride, not a race! Chase the Sun è molto di più di una gara, è una sfida con se stessi. Una sfida sul piano fisico, motivazionale ed esplorativo. Una lunga e impegnativa pedalata a ritmo libero attraversando l’Italia da costa a costa. Si parte con il sole che sorge dal mare alle nostre spalle, si arriva a Tirrenia, con il sole di fronte a noi, che si tuffa nel mare. E’ una impresa. Una impresa bella e possibile. Chase the Sun è la festa ciclistica del Solstizio d’Estate. Per scoprire quanto lontano puoi pedalare in un giorno, scegli il giorno più lungo dell’anno: Sabato 22 giugno 2019

Tutte le informazioni qui:  https://blog.turbolento.net/project/chase-the-sun-2019/

WaveCel

WaveCel è un materiale cellulare comprimibile che riveste l’interno dei caschi Bontrager WaveCel. È stato sviluppato dal chirurgo ortopedico Steve Madey e dall’ingegnere biomeccanico Michael Bottlang, che hanno collaborato negli ultimi 25 anni e hanno sperimentato per primi innovazioni nel trattamento di fratture, traumi al torace e al bacino e la prevenzione dei traumi cranici.

La creazione dei caschi Bontrager WaveCel è il risultato di una collaborazione dei due medici durata quattro anni. Madey e Bottlang e i team di Ricerca e Sviluppo di Trek e Bontrager.

Diversamente da un regolare casco in schiuma, progettato per proteggere dagli impatti diretti, WaveCel tiene in considerazione come avvengono davvero la maggior parte degli incidenti in bicicletta: malamente, con torsioni e impatti di tipo angolare e rotazionale.

WaveCel assorbe l’energia in più modi. Durante l’urto, gli strati del materiale WaveCel si muovono in maniera indipendente e si flettono finché la parete cellulare non …

INEOS vs Ocean Rescue

INEOS salva SKY, lo sanno anche i Muri del Nord! Ineos è una azienda petrolchimica con un forte business anche nel settore plastico.

Il team SKY, fino allo scorso anno, aveva tra i suoi slogan e campagne il "OCEAN RESCUE". Sensibilizzare il mondo del ciclismo e non solo, nel produrre e utilizzare meno plastica al fine di salvare gli oceani e il loro ecosistema.

La campagna "Ocean Rescue" continuerà?



CAPE EPIC: Terza tappa in streaming

CAPE EPIC: STAGE 2

Anche la seconda tappa è stata vinta dal duo svizzero Schurter-Forster, che ha staccato tutti a 10 km dall’arrivo su una rampa ripida. Secondi Sergio Guiterrez e Ondřej Cink e “solo” terzi Fumic e Avancini. Il brasiliano sembrava avere le gambe per tenere il ritmo del team Scott, non altrettanto Fumic, che è risultato essere la parte più debole del duo Cannondale. Ottima prova di Ferraro e Porro, giunti quarti, ora terzi in classifica generale.

TRAGEDIA IN BELGIO:

Un'altra tragedia scuote il Belgio e tutto il mondo del ciclismo. Un dilettante di 19 anni, Stefan Loos, ha perso la vita a causa di un incidente avvenuto durante il Grand Prix Alfred Gadenne a Dottignies.


Come riporta il quotidiano La Derniere Heure, l'incidente è avvenuto ad una rotonda evidentemente mal segnalata, visto che un gruppetto di corridori ha preso la direzione sbagliata. Qui, a traffico aperto, tre di loro sono stati investiti da un furgone. Le condizioni di Loos sono apparse subito molto serie, il ragazzo è stato immediatamente soccorso e ricoverato in ospedale, ma nella notte ha cessato di vivere, come annuncia stamane la sua squadra, la Acrog-Pauwelssauzen-Balen BC.

Gli altri due corridori coinvolti nell'incidente, Ruben Apers e Jonas Bresseleers, hanno riportato ferite più lievi e non sono in pericolo di vita. Naturalmente è ancora in corso l'inchiesta della Polizia Stradale per accertare l'esatta dinamica dei fatti.

«Siamo distrutti per quanto è …

BALANCE BIKE:

In Italia le conosciamo come "bici senza pedali", ma in gergo vengono chiamate Balance Bike. Sono biciclette che hanno il pregio di avvicinare i bambini piccolissimi al ciclismo!

I bambini si divertono un mondo e imparano i movimenti che poi serviranno per pedalare su di una bicicletta tradizionale. Grazie a queste bici speciali le rotelle sono praticamente inutilizzate e i piccoli sfrecciano dalla bici senza pedali a quella senza rotelle in un batter d'occhio!

Provare per credere.....

PS= Ci sono anche per grandi!



In questo articolo una recensione delle migliori!

ANDREA TAFI, CIAO CIAO ROUBAIX:

Andrea Tafi dice ufficialmente addio al sogno di poter correre la Parigi-Roubaix. L’ex professionsta toscano ieri è rimasto vittima di una caduta durante una gara amatoriale a Fucecchio, riportando la frattura della clavicola sinistra.


A 20 anni dal suo trionfo l’ultimo italiano a conquistare la classica del pavè deve abbandonare la discussa idea di tornare in gruppo a 52 anni.

Indipendentemente dall'infortunio, difficilmente avrebbe potuto realizzare il suo disegno visto che l'UCI non gli aveva ancora concesso alcuna deroga e nessun team si è dimostrato interessato a ingaggiarlo per la classica monumento che fece sua nel 1999.

E-Bike TEST GRATUITO:

La sclerosi e una bici “per uscire dal guscio”

Il silenzio. Finché è scoccata l’ora dell’outing: “Ho deciso di parlare solamente per dare forza a chi ha la mia stessa malattia e fatica a uscire dal guscio. E, a chi non ce l’ha, per far capire di non banalizzare ciò che si ha, di non darlo per scontato, perché le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro”.

Com’è successo a lui, Alessandro Cresti“La sclerosi multipla mi ha cambiato il modo di vivere, ora avanzo giorno per giorno. Se ognuno di noi avesse una diagnosi imparerebbe un sacco di cose. Capisci che ti arrabbi inutilmente per cavolate, che te la prendi troppo. Poi, un giorno, ti svegli con la parte sinistra del corpo paralizzata. Ecco, vorrei che chi sta bene non trovasse delle scuse. E mi piacerebbe che la gente capisse di non avere fretta: io lavoro a contatto con le persone, vedo che la gente oggi vuole tutto e subito. La vita non è una, è mezza: meglio campare 50 anni ma a tutto gas”.

Carpe diem. Viversi il momento: ora, non domani.

Alessandro lo coglie tutto q…

Liv Amiti E+ 2, la prima e-bike pensata per le donne

Tre linee-guida: fit perfetto, design curato e funzionalità senza compromessi. E un particolare occhio di riguardo all’estetica, nei colori e nell’appeal. Da questi cardini nasce la “missione” di Liv, il primo brand di biciclette al mondo completamente dedicato al pubblico femminile.

Liv, marchio di Giant, nasce infatti con lo scopo di agevolare e invogliare le cicliste a salire in sella e dedicarsi all’escursionismo su due ruote, sfruttando modelli creati ad hoc.

Tra i prodotti lanciati sul mercato spicca Amiti E+ 2, l’e-bike firmata Liv adatta tanto all’utilizzo urbano, quanto alle escursioni su percorsi misti, sfruttando la forcella anteriore ammortizzata con escursione da 63 millimetri, la geometria complessiva che si avvicina a quella di una bici da mtb, e le ruote e gli pneumatici da trekking.

Studiata per il corpo femminile, Amiti E+ 2 monta un motore Syncdrive Sport powered by Yamaha (80 Nm di coppia massima) e dispone di batteria EnergyPak 400 (36 V); motore e batteria sono i…

Originale o Cinese?

Victor Campenaerts a caccia del primato di Bradley Wiggins

Il record dell’ora è una disciplina del ciclismo su pista in cui il ciclista percorre in un velodromo la maggiore distanza possibile nel corso di un’ora con partenza da fermo. Non si tratta dunque, strettamente parlando, di una gara collettiva, in quanto non vi sono più corridori che gareggiano uno contro l’altro, ma soltanto di una gara individuale in cui un atleta tenta di stabilire un nuovo primato.

Il regolamento prevede che la distanza percorsa venga stabilita rilevando il tempo alla conclusione del giro successivo dopo lo scattare del sessantesimo minuto di corsa. La partenza avviene da fermo per cui generalmente l’avvio è piuttosto lento in quanto si usano bici da pista a scatto fisso. La scelta del rapporto è comunque un fattore molto importante in quanto deve essere quello ideale affinché il ciclista possa esprimersi al massimo delle sue potenzialità.

L’attuale primatista dell’ora è il britannico Bradley Wiggins con 54,526 km , record stabilito il 7 giugno 2015 al velodromo L…

il ciclismo in Formula 1:

Antonio Giovinazzi, pilota del team Alfa Romeo Sauber, pedalerà su biciclette Wilier Triestina.
Dopo essere sbarcata in MotoGP con Lorenzo e Iannone, la casa di Trieste approda in Formula1 ingaggiando il giovane pilota italiano come testimonial.

La domanda è: Ma che senso ha?

e la SKY è salva:

Il nuovo sponsor che salverà il team inglese sarà Ineos. Il team si chiamerà appunto "Team Ineos" e dal 2020 sarà il diretto erede del Team SKY che siamo abiutati a vedere per le strade.

Tutti gli sponsor tecnici avevano già confermato la loro collaborazione, per cui, anche la SKY è salva! Alè

TOUR OF CALIFORNIA: Le squadre al via

Tra le presenze illustri già ufficializzate, ci sono quelle di Peter Sagan (Bora-hansgrohe), Marcel Kittel (Katusha-Alpecin), Mark Cavendish (Dimension Data), Nacer Bouhanni (Cofidis), George Bennett (Jumbo-Visma), Rohan Dennis (Bahrain-Merida), Tejay Van Garderen (EF Education First), Magnus Cort Nielsen e Omar Fraile (Astana).
Squadre Giro di California 2019Astana Pro Team (KAZ)BAHRAIN – MERIDA (BRN)BORA-hansgrohe (GER)CCC Team (POL)Deceuninck – Quick-Step (BEL)EF Education First Pro Cycling (USA)Team Jumbo-Visma (NED)Team KATUSHA ALPECIN (SUI)Team Dimension Data (RSA)Team Sky (GBR)Team Sunweb (GER)Trek-Segafredo (USA)UAE Team Emirates (UAE) Professional (5)
Cofidis (FRA)Hagens Berman Axeon Cycling Team (USA)Israel Cycling Academy (ISR)Rally UHC Cycling (USA)Team Novo Nordisk (USA