Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2019

Campionati Nazionali 2019, Russia: primo successo per l’emergente Aleksandr Vlasov

Brilla la stellina Aleksandr Vlasov nella prova in linea dei Campionati Nazionali 2019 in Russia. Il corridore della Gazprom-Rusvelo conferma il suo ottimo momento di forma, che pochi giorni fa lo ha visto concludere in terza posizione il Giro di Slovenia, per conquistare in solitaria la sua prima vittoria da professionista. Il 23enne ha fatto la differenza nel circuito finale del tracciato di Belgorod, confermandosi l’atleta al momento più interessante del movimento nazionale.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Russia: primo successo per l’emergente Aleksandr Vlasov è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2ZZAuyq
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Austria: Patrick Konrad fa il vuoto

Patrick Konrad conquista la sua prima vittoria ai Campionati Nazionali 2019. Il corridore della Bora – hansgrohe ottiene il primo successo in assoluto della sua carriera da professionista conquistando l’oro nella prova in linea della rassegna austriaca, concludendo in solitaria i duecento chilometri del circuito di Mondsee. Medaglia d’argento per Michael Gogl (Trek-Segafredo), mentre il bronzo è per Gregor Muhlberger (Bora-hansgrohe), che facevano parte del gruppetto dei migliori selezionatosi già dopo 50 chilometri di corsa, sulla prima grande salita di giornata.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Austria: Patrick Konrad fa il vuoto è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2FHBob9
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Gran Bretagna: Ian Stannard apparecchia la vittoria a Ben Swift

Dominio del Team Ineos nella prova in linea dei Campionati Nazionali 2019 in Gran Bretagna. Al termine di una corsa passata praticamente sempre in testa, Ian Stannard viene raggiunto e superato nel finale dal compagno Ben Swift, che si invola solitario al successo. Alle sue spalle Stannard resiste in seconda posizione al termine di una giornata per lui di assoluto spessore, sempre all’attacco, fin dalle prime battute di corsa, riuscendo poi nuovamente a trovare le forze per attaccare a più riprese nel finale, una volta raggiunto anche dal gruppo, che ha contribuito a scremare. Terza posizione per John Archibald (Ribble Pro Cycling), ultimo ad arrendersi alla micidiale coppia, dopo l’ennesima accelerazione di Stannard.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Gran Bretagna: Ian Stannard apparecchia la vittoria a Ben Swift è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2ZTkjCs
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Eritrea: secondo titolo in linea per Natnael Berhane

Natnael Berhane conquista la prova in linea dei Campionati Nazionali 2019 in Eritrea. Il corridore della Cofidis ottiene così la sua seconda medaglia d’oro nella corsa più importante del suo paese, dopo il titolo già ottenuto nel 2015 (ai quali si deve aggiungere anche la vittoria  crono del 2014). Alle sue spalle chiude il giovane Natnael Tesfatsion (Dimension Data Continental), che diventa così il vincitore della prova riservata agli Under 23.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Eritrea: secondo titolo in linea per Natnael Berhane è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2FJtSfJ
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, tris di Alejandro Valverde nella sua Murcia

Alejandro Valverde conquista il suo terzo oro in linea ai Campionati Nazionali 2019. Il campione del Mondo fa splendere la sua maglia iridata anche nella sua Murcia, andando a conquistare la sua quarta vittoria stagionale e altrettanti successi nella rassegna nazionale, contando anche quello a cronometro ottenuto nel 2014. Un successo arrivato allo sprint contro l’amico-rivale-corregionale Luis Leon Sanchez (Astana), con il capitano della Movistar che è riuscito ad imporsi di un soffio, grazie ad un ottimo colpo di reni. Terza posizione invece per Jesus Herrada (Cofidis), con un ritardo di 16 secondi. A 18 secondi arriva invece quel che resta del gruppo, selezionatosi sul movimentato tracciato, regolato da Diego Rubio (Burgos-BH).Risultato Prova in Linea Campionati Nazionali 2019L'articolo Campionati Nazionali 2019, tris di Alejandro Valverde nella sua Murcia è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2ZTki1m
via gqrds

DIRETTA VIDEO Campionati Italiani 2019 LIVE

Appuntamento alle 15:15 per la diretta video dei Campionati Italiani 2019. Se la prova contro il tempo non aveva avuto immagini filmate, grazie all’accordo con PMG Sport potrete seguire qui su SpazioCiclismo le fasi calde della prova in linea, con una trasmissione live di circa 90 minuti, fino a scoprire chi indosserà la maglia Tricolore per i prossimi dodici mesi.L'articolo DIRETTA VIDEO Campionati Italiani 2019 LIVE è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2FJQEnE
via gqrds

Francia, Voeckler ufficialmente nuovo Commissario Tecnico

La Federazione Ciclistica francese ha definitivamente sciolto le riserve scegliendo Thomas Vockler come nuovo Commissario Tecnico. La possibile nomina aveva cominciato a circolare ieri e la conferma, arrivata in questi minuti, non si è fatta attendere più tanto. La sua posizione sarà quella di “manager” della squadre francese Elite di ciclismo su strada e prende il posto a Cyrille Guimard, il cui contratto con l’FFC è stato interrotto prima della scadenza. Corridore molto noto al grande pubblico, nonostante non sia stato propriamente un vincente, ha al suo attivo sei partecipazioni ai campionati del mondo su strada e una ai Giochi Olimpici, ha fatto parte per oltre un decennio della Nazionale transalpina. Questo nuovo ruolo andrà ad aggiungersi a quello di inviato televisivo.L'articolo Francia, Voeckler ufficialmente nuovo Commissario Tecnico è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2RKujvh
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Croazia: Rumac fa sua la prova a crono

Sorride la Androni Giocattoli – Sidermec che ha visto ieri il trionfo del proprio corridore, Josip Rumac, Nel Campionato Nazionale croato 2019 a cronometro. Il 24enne corridore, originario di Fiume, si è aggiudicato ieri pomeriggio la prova di 29,4 chilometri a Šibenik con il tempo di 37’03”, battendo Viktor Potočki (Gusto Ljubljana team) e Filip Kvasina (KK Kranj). Il giovane croato, che oggi sarà impegnato nella prova in linea, era stato battuto l’anno scorso per soli tre secondi dal giovanissimo David Jabuka. L'articolo Campionati Nazionali 2019, Croazia: Rumac fa sua la prova a crono è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2KOCLZL
via gqrds

Fanta Tour de France GRATIS e a pagamento: minimo 31.000 euro in premi!

Ti sei mai chiesto com’è giocare a un Fanta Gioco su Zweeler?Allora dovresti provareGRATISil Fanta Tour de France! Chiunque abbia un conto Zweeler può creare 1 squadra GRATUITA per il gioco 15 + 5. Con il gioco GRATIS puoi anche vincere una parte del bonus di100 euro, che puoi utilizzare per giocare ai giochi a pagamento su Zweeler.Questo gioco è esattamente identico al Fanta Tour de France con un montepremi di31.000 euroe una costo di 10 Euro per squadra (Primo premio3.000 euro!).clicca quiper andare direttamente alla Fanta Tour de France 2019.31.000 euroin premi!clicca quiper andare direttamente allaGRATISFanta Tour de France 2019.Perché giocare al FantaCiclismo?Il tuo coinvolgimento con il ciclismo aumenterà ulteriormente. Non tiferai solo per il tuo idolo, ma per 20 o più ciclisti che dovranno correre bene per te.Con soli 10 euro avrai ore extra di divertimento prima dell’inizio della gara e molte altre durante l’intero Tour de France.Se sarai in grado di battere gli altri fanta g…

Campionati Nazionali 2019, Giappone: sorpresa Iribe nella prova in linea

Vincitore a sorpresa al Campionato Nazionale giapponese 2019 in linea. Ad aggiudicarsi il titolo è stato il 29enne dello Shimano Racing Team, Shotaro Iribe. Mai piazzatosi tra i primi tre in questa prova, Iribe ha battuto in uno sprint a due, al termine degli infiniti 227 chilometri in programma a Masuda sotto la pioggia, il più esperto Yukiya Arashiro (Bahrain Merida). Terzo posto, a otto secondi, per il 23enne Kohei Yokotsuka (Team Ukyo). Soltanto dodicesima piazza per il campione uscente, Genki Yamamoto (Kinan Cycling Team).L'articolo Campionati Nazionali 2019, Giappone: sorpresa Iribe nella prova in linea è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2KQL9rp
via gqrds

CicloMercato, la NIPPO verso la fusione con la Bardiani-CSF?

La nuova riforma del ciclismo professionistico promossa dall’UCI sta mettendo sotto pressione tutta la categoria Professional. L’aumento del numero di squadre WorldTour da 18 a 20, con la conseguente riduzione delle WildCard disponibili per i maggiori eventi del calendario internazionale, è visto come una seria minaccia alla sopravvivenza di molte squadre della categoria inferiore. Tanto che la Corendon Circus ha già cominciato a parlare di fusione e la Hagens Berman Axeon di mancato rinnovo della licenza in quanto senza prospettive di WildCard. Per quanto riguarda il panorama italiano, non si sono fatte attendere innanzitutto le rimostranze dell’istrionico Gianni Savio a nome della Androni Giocattoli – Sidermec.Dal fronte Bardiani-CSF e NIPPO-Vini Fantini-Faizanè comincia invece a farsi strada l’ipotesi di una fusione per poter dare vita a un soggetto più forte dal punto di vista sportivo ed economico. Secondo quando riportato con toni certi oggi da La Gazzetta dello Sport, sembra or…

Campionati Nazionali 2019, Kazakhstan: Lutsenko si conferma Campione

Alexey Lutsenko si è confermato oggi Campione Nazionale kazako 2019 in linea. Il 26enne talento della Astana ha tagliato per primo il traguardo al termine dei 162 chilometri in programma, anticipando il compagno di squadra Dmitriy Gruzdev. Si tratta del secondo titolo consecutivo per Lutsenko, vera e propria novità per questa rassegna che negli ultimi vent’anni non aveva mai visto lo stesso corridore imporsi in due edizioni di fila.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Kazakhstan: Lutsenko si conferma Campione è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/31TsIYu
via gqrds

UAE Team Emirates, il forfait al Tour di Gaviria costringe Kristoff a cambiare programmi

Con il forfait di Fernando Gaviria al Tour de France 2019, cambiano di riflesso anche i programmi di Alexander Kristoff in casa UAE Team Emirates. Il norvegese, che inizialmente avrebbe voluto correre anche il Giro, sarà quindi regolarmente al via della Grande Boucle come da programmi, ma non della Vuelta, che avrebbe dovuto rappresentare l’ultima rifinitura in vista del Mondiali dello Yorkshire, per evitare rivalità con il compagno colombiano. Secondo quanto riportato dal portale ProCycling.no, il norvegese correrà, dopo  il Tour, Prudential RideLondon-Surrey Classic, Classica di Amburgo e probabilmente il Giro di Germania.L'articolo UAE Team Emirates, il forfait al Tour di Gaviria costringe Kristoff a cambiare programmi è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2NoRcpl
via gqrds

Un anno fa…Campionati Italiani 2018, Cassani: “Viviani ha corso da campione. L’Europeo del 2017 ha svoltato la sua carriera”

Davide Cassani tesse le lodi di Elia Viviani dopo la conquista della maglia tricolore ai Campionati Italiani 2018. Il commissario tecnico della Nazionale italiana maschile élite di ciclismo su strada, presente sul percorso di Darfo Boario Terme che eleggeva l’erede di Fabio Aru (UAE Team Emirates) nella rassegna, si è goduto lo spettacolo offerto dal portacolori della Quick-Step Floors che, su un percorso non propriamente adatto alle sue caratteristiche, si è reso artefice di una prova di forza che lo ha portato a restare nel gruppo al comando all’ultimo giro e a resistere agli attacchi operati da Domenico Pozzovivo(Bahrain Merida) lungo il Muro di Cornaleto posto nel finale, quando anche il compagno di squadra del lucano, Giovanni Visconti, si è riportato sotto provando a far valere la superiorità numerica. In volata il 29enne veronese ha sbaragliato la concorrenza centrando così la vittoria numero 14 di un 2018 che lo ha visto imporsi anche quattro volte sulle strade del Giro d’Ital…

Voeckler to be named coach of French national team

Retired pro Thomas Voeckler will take over the job as head coach of the French national road team from Cyrille Guimard starting in 2020, according to a report on LeDauphine.com on Saturday. Voeckler will join Guimard, who took the job in 2017, for the UCI Road World Championships in Yorkshire this year and then take over completely ahead of the 2020 Olympics in Tokyo and the world championships in Aigle-Martigny, Switzerland.Voeckler declined to comment for Cyclism'Actu, telling the French website that he would wait until after the official press conference at 11:30 a.m. on Sunday. That announcement is expected before the start of the French road race championships in Hague-Fouassière.ADVERTISEMENT
Voeckler raced for 17 years as a pro, starting in 2000 with the Bonjour team of Jean-René Bernaudeau, and spent his entire career racing for Bernaudeau's teams. Known for his aggressive racing and his animated facial expressions while attacking on the bike, Voeckler twice wore the ye…

Tony Martin nails ninth German TT title despite early mechanical

An early mechanical couldn't stop Tony Martin (Jumbo-Visma) from nailing down his ninth German time trial title Friday in Spremberg. The 34-year-old has now won eight-consecutive titles going back to 2012. He won his first title in 2010 but was beaten in 2011 by HTC-High Road teammate Bert Grabsch.Martin covered the 35km course in 39:11, 17 seconds better than runner-up Nils Politt (Katusha-Alpecin) and 59 seconds faster than third-placed Jasha Sütterlin (Movistar) despite suffering a mechanical in the early kilometres of the course. Martin's wheel was knocked askew when the rider clipped a pedal in a corner and his wheel hopped violently. The rear wheel locked up before Martin was able to safely bring the machine to a stop."Thanks to his riding skills he managed to stay on his bike," said sports director Grischa Niermann. "He changed bikes and our mechanic Dirk pushed him really hard. In the end, he lost 15 to 20 seconds."ADVERTISEMENT
Despite the interrupt…

Rivera flying solo in US road race title defence

Coryn Rivera (Team Sunweb) is back on home soil for the USA Cycling Pro Road Championships in hopes of defending her road race title in Knoxville, Tennesee. But the 26-year-old will have a tougher time seeking her 73rd national championship victory this year as she is without teammates.The lack of teammates showed in the criterium championship on Friday, when Rivera was just off the podium in fourth place behind winner Emma White (Rally UHC). Rivera tried to attack several times, but three big teams – Rally UHC, Sho-Air Twenty20 and Hagens Berman-Supermint – had her closely marked."I got a good little gap once, but nobody wants to work - but I can understand at the same time [why]," Rivera told Cyclingnews. "I was just trying to have some fun, do a race and get back into the US scene a little bit and feel the field and how everybody races."ADVERTISEMENT
The road race course is quite different from the criterium, with a nearly 1km climb that kicks up to 10 per cent g…

Morton rides length of Britain in less than a week to win GBDURO

Lachlan Morton (EF Education First) completed the GB Duro event on Friday, reaching John O'Groats as the first finisher after riding the length of Great Britain in 111 hours, 44 minutes. The multi-day, self-supported bikepacking event ran from Land's End in the very south west of England all the way up to John O'Groats at the north eastern tip of Scotland, over 2,000 kilometres of mixed terrain. Morton was riding as part of EF Education First's 'alternative' race programme, which also saw him ride the Dirty Kanza gravel race in the USA with Alex Howes and Taylor Phinney. ADVERTISEMENT
The GB Duro was split into four timed 'stages', and Morton led from the get-go on Saturday. He covered the first stage, 630km up into Wales with 10,900m of climbing, in 32 hours, more than seven hours faster than his nearest competitor. On Tuesday he reached the half-way point after the 470km second stage, with 8,500 metres of climbing, in a cumulative riding time of 63 hou…

Peter Sagan headlines Bora-Hansgrohe squad for Tour de France

Peter Sagan will headline Bora-Hansgrohe at the Tour de France, with the German team unveiling a balanced squad that also includes general classification hopeful Emmanuel Buchmann. Sagan has won the green jersey as winner of the points classification in six of the past seven editions of the Tour, and will be out to move past Erik Zabel, with whom he currently shares the record. In his bid for green, the three-time world champion is supported by his loyal lieutenant Daniel Oss, who makes his seventh Tour de France start.ADVERTISEMENT
However, the squad does not revolve around Sagan. In Buchmann and Patrick Konrad, they have also named two general classification leaders.Buchmann, the 26-year-old German, has had a fine season so far, winning the Trofeo Andratx-Lloseta before finishing fourth at the UAE Tour, third with a stage win at the Tour of the Basque Country, seventh at the Tour de Romandie, and third at the Criterium du Dauphine.Konrad, the 27-year-old Austrian who finished seventh…

El Team Dimension Data pasará a ser Team NTT en 2020

Se avecinan cambios en la única estructura del WorldTour con licencia africana. No van a ser inmediatos, pero Zikloland ha podido saber que el Team Dimension Data, con bandera de Sudáfrica, cambiará de nombre de cara a la próxima temporada 2020.


La denominación será, según ha podido saber este medio, Team NTT. La firma japonesa se ha convertido en socio tecnológico del Tour de Francia y, al tiempo, se ha dado un proceso de fusión con Dimension Data, por lo que el equipo mantendrá el nombre actual hasta que acabe la presente campaña y luego cambiará de nomenclatura.

La estructura surgió en el año 2008 con la intención de poner a África en el mapa del ciclismo mundial, bajo el nombre de MTN Energade, para después pasar a ser MTN-Qhubeka. En 2016 cambió su denominación a Dimension Data, por lo que a final de esta temporada serán cuatro años antes de cambiar de denominación.


A día de hoy, el Team Dimension Data suma seis victorias en esta primera mitad del año, entre ellas una etapa en el Cr…

Francia, Voeckler nuovo commissario tecnico?

Thomas Voeckler è pronto a salire in ammiraglia e guidare la Nazionale Francese. Stando a quanto anticipato dal network televisivo Canal +T Blanc sarebbe pronto a subentrare all’attuale commissario tecnico Cyrille Guimard, con cui dovrebbe dividere ruolo e responsabilità sino al termine della stagione. Un passaggio di consegne che permetterà alla ex maglia gialla di acquisire pieni poteri a partire dalla prossima stagione come anticipa Dauphiné Libéré.Il 40anne alsaziano ha appeso la bici al chiodo al termine del 2017 legando la sua intera carriera a Jean-René Bernaudeau, suo manager per ben 17 stagioni. L’annuncio è atteso nella giornata di Domenica in concomitanza con la prova su strada dei campionati nazionali.L'articolo Francia, Voeckler nuovo commissario tecnico? è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2XhFNfG
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Germania: ottavo titolo consecutivo a crono per Tony Martin

Tony Martin si è confermato ieri il miglior cronoman di Germania per l’ottava volta consecutiva, la nona in totale. Il 34enne passista tedesco della Jumbo-Visma ha visto però assottigliarsi il proprio predominio al termine dei 35 chilometri di Spremberg, vedendo ben due avversari chiudere la prova con meno di un minuto di distacco dal suo 39’11”. Si tratta di Nils Politt (Katusha-Alpecin), secondo a 17”, e Jasha Sutterlin (Movistar), terzo a 59”. Non è però il distacco minimo di sempre, perché lo stesso Sutterlin nel 2017 si fermò a soli 15 secondi dal campione.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Germania: ottavo titolo consecutivo a crono per Tony Martin è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2JbOYV4
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Lussemburgo: Jungels come da pronostico

Bob Jungels non delude le attese e conquista il Campionato Nazionale del Lussermburgo 2019 a cronometro. Si tratta della quinta affermazione nella rassegna nazionale contro il tempo per il ciclista della Deceuninck-Quick-Step, che riesce dunque a difendere il titolo conquistato lo scorso anno. Il percorso, seppur breve, presentava l’interessante Col de l’Europe, uno strappo di circa 1,5 km al 7,5%, che ha permesso al 26enne di far la differenza sui meno quotati rivali. Completano il podio Tom Wirtgen (Wallonie-Bruxelles) e Ivan Centrone (Team Differdange – GeBa). Solo quarto posto per Ben Gastauer (Ag2r La Mondiale).L'articolo Campionati Nazionali 2019, Lussemburgo: Jungels come da pronostico è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2Xb4Lgy
via gqrds

Tour de France 2019, Dave Brailsford: “Geraint Thomas ed Egan Bernal capitani alla pari”

David Brailsford sceglie di non scegliere il capitano per il Tour de France 2019. Dopo il forfait di Chris Froome, infatti, si è discusso molto di chi prenderà il suo posto in qualità di capitano del Team Ineos nella prossima edizione della Grande Boucle: sarà il campione in carica Geraint Thomas o l’astro nascente Egan Bernal? Per bocca del suo team principal, però, la compagine inglese ha annunciato che i due dovranno dividersi i gradi di capitano e sarà eventualmente la strada a dettare una gerarchia più netta all’interno di una squadra ancora una volta di alto livello.“C’è sempre una forte trepidazione prima di un Tour, ma questo per noi è ancora più speciale, perché è il primo che corriamo come Team Ineos – spiega il numero uno della formazione britannica – Nonostante la nostra preparazione non sia stata semplice a causa del recente incidente di Chris Froome, ci presenteremo al via con un team molto forte e ancora affamato di vittorie. Dopo la vittoria dello scorso anno abbiamo d…

Jumbo-Visma, Tobias Foss prossimo colpo?

Tobias Foss potrebbe essere presto annunciato come prossimo rinforzo della Jumbo-Visma. Il giovane atleta della Uno-X Norwegian Development Team, squadra pronta la salto tra le Professional, ha attirato su di sé le attenzioni del team manager Richard Plugge che avrebbe pronto un contratto da neoprofessionista, per una durata dunque di due anni. Stando a quanto scrive il portale procycling.no la trattativa sarebbe ben avviata e mancherebbero solo alcuni dettagli prima di potersi definire conclusa.Foss è buon prospetto per le gare a tappe, manifestazioni nelle quali ha sinora saputo meglio esprimersi. Pur non avendo ottenuto nessuna vittoria in stagione si è più volte piazzato nella top 5 salendo sul podio alla Course de la Paix 2019 ed alla Liegi-Bastogne-Liegi U23 2019.L'articolo Jumbo-Visma, Tobias Foss prossimo colpo? è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2Xg8ZDB
via gqrds

Mitchelton-Scott, quasi fatta per Kaden Groves

L’australiano Kaden Groves è pronto al grande salto con i colori della Mitchelton-Scott. Più volte a segno in questo 2019, il 21enne portacolori della SEG Racing Academy si è dimostrato velocista di buona prospettiva così da garantirsi un contratto per la prossima stagione con una delle principali formazioni del WorldTour.In una breve dichiarazione rilasciata al portale Wielerflits, Groves ha dichiarato “Sarà un grande onore per me, giovane australiano, correre per la Mitchelton-Scott”.Dopo un anno di apprendistato nella formazione continental neerlandese, Groves ritornerà di fatto a casa, avendo già militato nella Mitchelton – BikeExchange, formazione satellite della compagine WorldTour.L'articolo Mitchelton-Scott, quasi fatta per Kaden Groves è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2Jbv2Sj
via gqrds

BMX FREE STYLE: Cominciato lo stage a Priero

Oggi e domenica due gare per raccogliere punti del ranking olimpico

Azzurri juniores in allenamento a Novo Mesto

Gli atleti convocati dall'1 al 4 luglio in Slovenia

Cofidis, Nicolas Edet rinnova per altre due stagioni

Continua il lungo sodalizio tra Nicolas Edet e la Cofidis. Il corridore francese ha rinnovato il suo contratto con la formazione transalpina, prolungandolo per i prossimi due anni. L’ex vincitore del Tour du Limousin, che sin dal suo esordio da professionista nel 2011 veste i colori della compagine ora sotto la guida di Cédric Vasseur, proverà a trovare nuovo vigore da quest’accordo per fornire prestazioni di livello ai prossimi campionati nazionali francesi e soprattutto al prossimo Tour de France, dove presumibilmente lavorerà in supporto dei compagni di squadra Jesùs Herrada e Cristophe Laporte.Il general manager della compagine d’oltralpe, ha commentato con logica soddisfazione la notizia del rinnovo del 31enne, ormai un simbolo della storica squadra francese: “Alla vigilia dei campionati francesi e del Tour de France si tratta di una ottima notizia. Sono entusiasta di poter continuare l’avventura alla Cofidis con un corridore come Nicolas. Ha saputo migliorarsi nel corso degli an…

Campionati Nazionali 2019, Romania: terzo titolo a crono per Serghei Tvetcov

Serghei Tvetcov si riprende lo scettro a cronometro in Romania. Vincitore nel 2015 e 2016, il corridore della Floyd’s Pro Racing ha conquistato oggi suo terzo titolo rumeno imponendosi nella prova contro il tempo dei Campionati Nazionali 2019. Terzo anno in seconda posizione invece per Daniel Crista (Giotti Victoria Palomar), che dopo essersi dovuto arrendere a Eduard Grosu nelle due precedenti edizioni, stavolta riesce a battere il corridore della Delko Marseille Provence, che chiude il podio, ma trova comunque qualcuno che realizza un tempo migliore del suo.Per lui si tratta quindi del terzo titolo titolo nella specialità a cui va aggiunto un titolo anche in linea, nel 2015, ma anche due ori nei campionati moldavi, ottenuti nel 2007 e 2009. Nel 2014 il cambio di nazionalità effettivo, potendo così correre con passaporto rumeno.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Romania: terzo titolo a crono per Serghei Tvetcov è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclism…

Watch the USA Cycling Pro Criterium Championships live streaming on Cyclingnews

Watch the USA Cycling Professional Criterium Championships live from Knoxville, Tennessee on Friday, June 28 on Cyclingnews. The pro women kick off at 6:00PM local time, with the elite men following at 7:25PM.The undulating six-corner criterium offers ample opportunity for attacks to stick or bunch sprints to light up the historic downtown streets. Last year, Leigh-Ann Ganzar surprised the favourites by slipping away on the penultimate lap and out-sprinting her two companions Kelly Catlin and Jennifer Leubke.In the men's race, Rally dominated with Ty Magner taking the win ahead of teammate Eric Young.ADVERTISEMENT
The women race for 70 minutes this year, five less than in 2018, while the men compete over 80 minutes, 10 minutes less than the previous year.Watch all the action courtesy USA Cycling right here!You can read more at Cyclingnews.com

Trek-Segafredo give Richie Porte full support for Tour de France

Trek-Segafredo have confirmed their Tour de France ambitions will be built around Richie Porte, with the Australian targeting a place on the final podium in Paris. As expected, there is no place for John Degenkolb, as Trek-Segafredo focus on the overall classification.The German Classics specialist and sprinter revealed he will take a family holiday in July and then prepare for the Tour du Pologne and the Vuelta a España. Edward Theuns also missed out on a spot.Porte will have the support of Bauke Mollema, Julien Bernard, Giulio Ciccone, Koen de Kort, Fabio Felline, Toms Skujins and Jasper Stuyven. Mollema finished a solid fifth in the Giro d'Italia, while new-signing Ciccone was one of the revelations of the Corsa Rosa, winning a stage and the mountains competition after often going in the break of the day.ADVERTISEMENT
Porte was slightly off the pace at the Critérium du Dauphiné but has spent time training at altitude in the French Alps, mixing long rides with reconnaissance of k…

Zakarin, Dowsett and Politt form eclectic Katusha-Alpecin team for Tour de France

Ilnur Zakarin will lead the Katusha-Alpecin team at the Tour de France, with Alex Dowsett, Rick Zabel, Mads Würtz Schmidt, Nils Politt, José Gonçalves, Jens Debusschere and Marco Haller also in an eclectic line-up that will target stage victories.The Russian and German backed team has won just five races this season, including the recent British and Portuguese national time trial titles and their long-term future remains unclear. Marcel Kittel left the team in early May, with the German sprinter and the team agreeing to terminate their contract with immediate affect as Kittel reflected on his future in the sport.The Haller, Dowsett and Zabel lead out train built for Kittel will now likely support Debusschere, with Dowsett and Gonçalves targeting the stage 13 time trial in Pau. It will be the British rider's second Tour de France. He made his debut in 2015 but failed to finish on stage 12.ADVERTISEMENT
Politt finished second in this year's Paris-Roubaix and will no doubt join br…

Thomas and Bernal named as joint leaders for Team Ineos Tour de France squad

Team Ineos have named Geraint Thomas and Egan Bernal as joint leaders of their eight-rider squad for the Tour de France.Thomas enters the 2019 Tour as defending champion after his victory last year but there are doubts about his Grand Tour form after he crashed out of the recent Tour de Suisse. The 22-year-old Bernal missed the Giro d'Italia after a crash in training but recovered quickly and went on to win the Tour de Suisse, earning his role as joint leader.Team Ineos will be without four-time winner Chris Froome after his high-speed crash at the Critérium du Dauphiné but are still expected to dominate the racing, with Thomas and Bernal potential winners.ADVERTISEMENT
The racing and the roads of France will ultimately reveal who will emerge as Team Ineos' protected leader, with the first mountain finish to La Planche des Belle Filles likely to give a first indication who is climbing better."It's no secret my build-up has been affected by the crash at Tour de Suisse, …

Matthews and Kelderman headline Sunweb at Tour de France in Dumoulin's absence

Michael Matthews and Wilco Kelderman will headline Team Sunweb at the Tour de France in the absence of the injured Tom Dumoulin. Giro d'Italia stage winner Chad Haga has also been selected, together with new arrival Nicolas Roche.Youngsters Lennard Kämna and Cees Bol make their Tour debuts, while Nikias Arndt and Søren Kragh Andersen also feature in the squad.Sunweb's Tour planning had centred around Dumoulin's GC challenge, but the Dutchman had to rule himself out of the race last week after he failed to recover from the knee injury that he sustained in a crash on stage 4 of the Giro d'Italia.ADVERTISEMENT
After abandoning the Giro, Dumoulin returned to action in time to line out at the Critérium du Dauphiné, but he left the race ahead of the final weekend in the mountains in order to undergo surgery to remove a shard of gravel from his injured knee. Four days later, Dumoulin confirmed that he would miss the Tour, and will instead target the Vuelta a España and Worlds …

Pogacar extends with UAE Team Emirates until end of 2023

Tadej Pogačar has signed a contract extension that will keep him at UAE Team Emirates until the end of the 2023 season. Still only 20 years old, the Slovenian has enjoyed a sparkling debut season in the professional ranks, winning the Volta ao Algarve and Tour of California."I am very happy to have had the opportunity to sign an agreement that will keep me with UAE Team Emirates for the foreseeable future," Pogačar said in a statement on Friday. "I hope we can develop and progress together in the years ahead. I thank the team for the trust they have placed in me going forward as a cyclist."Pogačar won the Tour de l'Avenir in his final season at under-23 level before stepping up to WorldTour level with UAE Team Emirates this year. After placing a solid 13th at the Tour Down Under in January, he proceeded to claim an assured overall victory at the Volta ao Algarve after taking the yellow jersey following his win on the summit finish at Fóia.ADVERTISEMENT
The Slove…

UCI begins investigation into abuse complaints against Van Gansen

The UCI announced on Friday that its Ethics Commission had begun a formal investigation into the complaints of abuse filed against Health Mate Ladies Team general manager Patrick Van Gansen. The governing body acknowledged that it had gained additional information regarding the case that indicates breaches of the Code of Ethics."The UCI has received confirmation from its Ethics Commission that proceedings have formally been initiated in the case of Mr Patrick Van Gansen, General Manager of the Healthmate-Cyclive Team. By this decision, the Ethics Commission confirms that based on a prima facie examination of information at its disposal – most of which has been received in the past few weeks – there is an indication that breaches of the UCI Code of Ethics may have been committed," the statement read."The Ethics Commission will now conduct its investigation through written and oral questioning, as determined by the Chairman of the panel that has been appointed to deal wit…

Adam and Simon Yates named in Mitchelton-Scott Tour de France squad

Adam and Simon Yates will ride the Tour de France together for the first time since 2015 as the Mitchelton-Scott team target the yellow jersey.The news was announced on Friday, with Mitchelton-Scott unveiling their eight-man roster for July's marquee race. Adam Yates will lead the team's GC aspirations, while Simon Yates will race as a support rider in the mountains after finishing eighth overall at the Giro d'Italia earlier this month.Adam Yates finished fourth at the Tour de France in 2016, but failed to perform to such high standards when he was given leadership responsibilities last year. However, he returns determined to rediscover his best form in a race that should suit him in terms of its mountainous profile.ADVERTISEMENT
He recently took part in the Critérium du Dauphiné and led the race before eventually pulling over through illness. According to his team, he is now back to full health."The Tour this year is a tough one – especially towards the end of the rac…

Time-trial king Kung to take Swiss champ's jersey to Tour de France

Stefan Küng (Groupama-FDJ) won the elite men's Swiss national time trial championships for the third year in a row on Thursday, and will again wear the red-and-white skinsuit during the time trials at the Tour de France next month.Küng joined French WorldTour outfit Groupama-FDJ this season after four years with BMC, having been part of the BMC squad that won the team time trial at last year's Tour. With another TTT – and one individual time trial – at this year's Grande Boucle, the 25-year-old will be trying to repeat the feat of winning a stage for his new team.Already this season, Küng has won the individual time trial stage at the Volta ao Algarve in February and taken a solo victory on the second road stage of the Tour de Romandie in May.ADVERTISEMENT
The 2015 individual pursuit world champion beat Sunweb's Marc Hirschi by 46 seconds and Reto Hollenstein (Katusha-Alpecin) by 56 seconds to convincingly take his third Swiss TT title in Weinfelden on Thursday."It…

Cadel Road Race kicks off 2020 UCI Women's WorldTour in Australia

The women's version of the Cadel Evans Great Ocean Road Race – the Deakin University Elite Women's Road Race – has been granted WorldTour status by the UCI for 2020, and will be the first round of the competition in February next year.While races such as the RideLondon Classique and Emakumeen Bira have missed out on being part of the Women's WorldTour next season, the organisers behind the Australian event are thrilled to be in the top tier for the first time, which means that both the men's and women's road races – held across the first weekend of February – have reached the sport's highest level after only five years of existence."It's going to be an incredible competition and, I hope, a great source of inspiration for the next generation of women riders in Australia – and beyond," said 2011 Tour de France champion Cadel Evans in a press release.ADVERTISEMENT
"As long-time supporters of gender equality in sport, we are also proud to award eq…

Tour de France 2019, la Bora-hansgrohe svela i suoi uomini col contagocce

Anche la Bora – hansgrohe comincia a svelare le sue carte in vista del Tour de France 2019. La formazione tedesca ha scelto di ufficializzare i suoi convocati attraverso i social network, annunciando due corridori al giorno, sino al raggiungimento degli otto che prenderanno il via da Bruxelles. Nessuna sorpresa per ora nei nomi svelati dalla dirigenza, che ha sinora confermato molti dei corridori più attesi, a partire ovviamente dall’uomo simbolo Peter Sagan, che arriva alla Grande Boucle dopo una stagione non entusiasmante, ma con le buone prestazioni al Giro di Svizzera come ultimo test.Oltre all’immancabile campione slovacco sono state confermate le presenze di Emmanuel Buchmann e Patrick Konrard, che rappresentano pedine preziose per i successi parziali anche nelle tappe più impegnative, con il corridore austriaco che cercherà anche di lottare per la classifica generale. A questi nomi si aggiungono al momento quelli di Gregor Muhlberger, Daniel Oss e Lukas Postlberger, tra i fedel…

Tour de France 2019, anche Simon al fianco di Adam Yates e Matteo Trentin

Mitchelton-Scott di spessore per il Tour de France 2019. La formazione australiana si presenta al via di Bruxelles con una selezione che avrà ovviamente in Adam Yates il proprio capitano. Al fianco del corridore britannico la preziosa presenza del gemello Simon Yates, pronto a ricambiare il favore al fratello, che lo scortò nel suo successo finale alla scorsa Vuelta a España. In salita spazio anche per Jack Haig, all’esordio alla Grande Boucle dopo essersi fatto le ossa al Giro e alla Vuelta, apportando a sua volta un prezioso contributo. Quarto alla Parigi-Nizza in marzo, ha dimostrato una forte crescita e sarà prezioso elemento in montagna.Notevole anche la scorta in pianura, con un pensiero alla cronosquadre del secondo giorno in cui uomini come Luke Durbridge, Michael Hepburn e Chris Juul-Jensen saranno sicuramente molto importanti. A completare la selezione per la corsa in programma dal 6 al 28 luglio saranno due corridori completi, che potranno offrire un supporto al leader nell…

Tour de France 2019, la Katusha-Alpecin annuncia i suoi otto a caccia di tappe

Non solo Ilnur Zakarin per la Katusha – Alpecin al Tour de France 2019. Con la rescissione del contratto di Marcel Kittel la compagine tedesca ha comunque mantenuto nella sua selezione una forte componente veloce, in cui spiccano Rick Zabel e Jens Debusschere. In una formazione che in realtà in montagna potrebbe trovarsi a lasciare spesso il suo capitano da solo, non mancano tuttavia altri cacciatori di tappe, con Josè Gonçalves come interessante pedina per le frazioni intermedie, mentre per le crono si punta sul fresco campione nazionale britannico Alex Dowsett e sul danese Mads Wurtz Schmidt, elementi preziosi anche per la prova a squadre.A completare la selezione sono Nils Politt e Marco Haller, passisti di spessore che, oltre a scortare i capitani nelle pianure di Francia, dal 6 al 28 luglio avranno modo di provare qualche azione anche in prima persona.L'articolo Tour de France 2019, la Katusha-Alpecin annuncia i suoi otto a caccia di tappe è stato pubblicato per primo su Spaz…

CicloMercato 2020, UAE Emirates in pole per Camilo Ardila

Andrés Camilo Ardila Ordoñez ad un passo dalla UAE Emirates. Il nuovo enfant prodige del ciclismo colombiano ha attirato su di sé le attenzioni di molte squadre e la compagine degli emirati sembra essere in prima linea. La dominante prestazione al Giro d’Italia U23 non ha fatto altro che aumentare il valore del 20enne sudamericano, ormai pronto, stando alle informazioni raccolte da Ciclismointernacional, a fare il grande salto nel WorldTour tra nel 2020 tra le fila del team diretto da Mauro Gianetti.Nei giorni scorsi oltre alla già citata UAE Emiratessi erano inserite nella corsa anche le professional italiane Androni-Sidermec e Nippo-Vini Fantini-Faizanè.L'articolo CicloMercato 2020, UAE Emirates in pole per Camilo Ardila è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2KIMpwG
via gqrds

Simone Roganti vince il Memorial Saverio Rigoni

Grande successo per la gara svoltasi domenica 23 giugno a Campoverde di Aprilia, organizzata dalla società ciclistica Audax Fiormonti del Presidente Vincenzo Lo Iacono

Domenica a Borgo Hermada il "Trofeo Sant'Antonio da Padova"

La gara ciclistica riservata alla categoria giovanissimi in scena dalle 9.30 - Attesi al via oltre cento atleti provenienti da tutto il Lazio

Grande successo per il 2° Memorial Scannella Maria

Una vera festa in occasione della gara ciclistica riservata alla categoria esordienti svoltasi domenica 23 giugno a Campoverde di Aprilia, organizzata dalla società sportiva Audax Fiormonti diretta da Vincenzo Lo Iacono

Minsk 2019 - 1° giorno dedicato alla pista, bene i quartetti dell'inseguimento

I quartetti azzurri donne e uomini registrano rispettivamente il 1^ ed il 2^ miglior tempo in qualifica. Domani per entrambi la sfida è con la Biellorussia. Paternoster e Moro nella top ten della corsa a punti e dello scratch.

Campionati Nazionali 2019, Norvegia: il giovane Leknessund sovrasta tutti

Andreas Leknessund ha sbaragliato la concorrenza nella prova a cronometro dei Campionati Norvegesi 2019. L’astro nascente del ciclismo scandinavo, nonostante la giovane età, ha messo in campo doti di resistenza e costanza fuori dal comune riuscendo a far segnare il miglior tempo sul traguardo Kongsvinger percorrendo il circuito di 40 km ad una media di poco superiore ai 40 km/h. Iven Johan Knotten (Tønsberg CK) dopo una partenza razzo ha pagato nelle battute finali riuscendo comunque a difendere il secondo posto dall’assalto del campione uscente Edvald Boasson Hagen (Team Dimension Data).Per il 20enne della Uno-X Norwegian si tratta del terzo successo stagionale, tutti concentrati nel mese di Giugno.L'articolo Campionati Nazionali 2019, Norvegia: il giovane Leknessund sovrasta tutti è stato pubblicato per primo su SpazioCiclismo.

from SpazioCiclismo https://ift.tt/2NiIn0a
via gqrds

Campionati Nazionali 2019, Danimarca: Asgreen festeggia contro il tempo

Il 2019 di Kasper Asgreen continua alla grande con il titolo a cronometro nei Campionati Nazionali di Danimarca 2019. L’alfiere della Deceuninck – Quick-Step, già protagonista in questa stagione con il secondo posto al Giro delle Fiandre, ha fatto segnare il miglior tempo (46’03”) al termine dei 39,8 chilometri in programma precedendo di 24″ Martin Toft Madsen (BHS-Almeborg-Bornholm) e di 45″ Johan Price-Pejtersen (Team ColoQuick)Asgreen si conferma atleta di grande prospettiva, capace nel corso della sua vera prima stagione tra i professionisti, di piazzarsi più volte nella Top 5 in gare come il già citato Giro delle Fiandre 2019, il Giro di California 2019 e al Giro di Svizzera 2019.Ordine di Arrivo Campionato Nazionale Danimarca 2019 Cronometro1ASGREENKasperDENDECEUNINCK  –  QUICK – STEP00:46:032MADSENMartin ToftDENBHS – ALMEBORG BORNHOLM00:46:273PRICE-PEJTERSENJohanDENTEAM COLOQUICK00:46:484JØRGENSENMathias NorsgaardDENRIWAL READYNEZ CYCLING TEAM00:47:275BJERGMikkelDENHAGENS BERMA…

Un Anno Fa…Campionati Nazionali 2018, canto del cigno per Cunego: “Non sono più competitivo, sarò a disposizione di Canola”

Il Campionato Nazionale italiano di sabato vedrà per l’ultima volta indossare un dorsale a Damiano Cunego. Il corridore della Nippo-Vini Fantini è stato è uno dei punti di riferimento del movimento azzurro del nuovo millennio e, nonostante nelle ultime due stagioni non sia riuscito ad essere competitivo come avrebbe voluto, il suo addio sicuramente farà riaffiorare bei ricordi per il ciclismo italiano e rattristerà qualche nostalgico. Il veronese si è imposto nel 2017 in una tappa del Tour of Qinghai Lake, mentre la penultima vittoria risale addirittura al 2013 in una frazione della Settimana Internazionale Coppi&Bartali. Gli ultimi anni son stati utili anche per la squadra di Francesco Pelosi, che ha trovato in Cunego un prezioso punto di riferimento per i tanti giovani che ha fatto esordire nel mondo del professionismo.Il vincitore del Giro d’Italia 2004 avrebbe voluto chiudere la carriera proprio alla Corsa Rosa ma, in mancanza della wildcard, ha deciso di chiudere in un palcos…