• CDD

EEEEEEEh-Power


Muore ancora prima di nascere il progetto della E-Powers Factory. Proprio nella serata di ieri sono arrivate le indiscrezioni molto fondate che dicono che il progetto è stato annullato completamente. Oltre 50 i contratti firmati, dirigenti, staff e corridori tutti a piedi. Tra loro Darwin Atapuma e Davide Rebellin.


Dunque la EPowers Factory Team, che faceva parte - almeno così sostenevano gli ideatori capeggiati da Tamas Pocze ed Hering Zoltan - di una faraonico progetto quinquennale da 500 milioni di euro che comprende anche la partenza del prossimo Giro d’Italia da Budapest e lo sviluppo del ciclismo in Ungheria, non prenderà il via. Quella che doveva essere la prima squadra Professional magiara non si farà: bocciata. Non dall’Uci però, dall’Ungheria stessa che non intende investire in questo team. La motivazione, anche se domani mattina dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale (ma dopo tante chiacchiere, non è detto), sarebbe legata al fatto di destinare i fondi per questa squadra a un team, con lo stesso nome, però di bici elettriche.

0 visualizzazioni
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now